PIONIERE DEL SETTORE
Pasquale Rossi si può definire un pioniere dell’autotrasporto a scoppio, in quanto gran parte della sua clientela abbondonava il trasporto per mezzo di animali con i primi veicoli a motore.

Pasquale nasce a Milano nel 1882, durante l’età della giovinezza inizia a lavorare alle dipendenze del Commendator Gondrand come autista personale, noto imprenditore nel settore dei Trasporti.
Influenzato dalla presenza di questa importante figura, Pasquale, nel corso degli anni coltiva la passione per i motori e i trasporti.
Immaginando che questo settore avrebbe avuto dei notevoli sviluppi, all’età di trentadue anni decide di abbandonare il lavoro come autista e di intraprendere una nuova strada in completa autonomia.

La sua attività inizia nel 1926, a Milano in via Pellegrino Rossi al civico 46.

Fonda così le basi di quella che sarà un luogo storico per l’azienda, dove all’epoca non vi era nessun fabbricato e nessuna presenza urbana, ma solamente campi agricoli.
Inizialmente costruisce quella che diventerà la casa di famiglia, una villetta organizzata su due piani.  Al piano terra vi era un locale adibito ad ufficio dove venivano effettuate le trattative e la gestione contabile invece il piano superiore era occupato dalle abitazioni private.
I veicoli venivano stoccati ed esposti direttamente all’esterno.

LA SECONDA GENERAZIONE

Dal matrimonio con Teresa Novati, nel 1913 nasce Luciano Rossi il primo genito della famiglia, in seguito nasceranno Giovanni, Carlo, Rachele, e Franco.
Con il finire della seconda Guerra Mondiale e causa del boom economico, il panorama lombardo nel settore dei trasporti si trovava in una situazione di crisi.
Le case costruttrici di veicoli non avevano la forza e la capacità di soddisfare la domanda, e quindi la richiesta era superiore al numero di mezzi in produzione.
Grazie alla sua intraprendenza Pasquale Rossi trovò un modo alternativo di sfruttare quell’abbondanza di domanda.
Si specializzò nell’acquisto di veicoli Militari di derivazione Americana, come i primi Chevrolet e Dodge, per poi trasformarli in mezzi commerciali.
Le modifiche consistevano nella rimozione dell’attrezzatura di derivazione bellica con la trasformazione destinata al trasporto di merci ingombranti e pesanti. Favorendo lo sviluppo e l’espansione dell’azienda, dovuto anche all’ingresso della seconda Generazione Rossi.
Gli eredi si specializzarono nelle diverse aree aziendali, creando un vero e proprio processo di lavoro.

AUTORIMESSA F.LLI ROSSI SNC

Nel 1950 iniziarono i lavori di costruzione per realizzare una parte dei con le più innovative tecniche del tempo.
Il primo stabilimento raggiunge una superficie di 1000m² realizzato a volta, in assenza di  nessun pilastro portante.
Questo dettaglio risultava fondamentale per sfruttare l’intera area coperta e soprattutto per agevolare le manovre di parcheggio dei veicoli.
Con la costruzione di questo capannone, si decide inoltre di diversificare l’attività, non più alla sola rivendita dei veicoli industriali ma inserendo il rimessaggio di automobili.
Pertanto la nuova attività creò un notevole flusso di lavoro fino a favorire lo sviluppo di veri e propri servizi finalizzati alle autovetture, come l’officina meccanica e il lavaggio.
Da qui la società prende il nome di AUTORIMESSA F.LLI ROSSI SNC.
Nel 1956 Pasquale Rossi, lascia le redini della società ai suoi figli, già ormai inseriti da anni. Con l’inserimento di una nuova area aziendale, la società si trovò in un vent’ennio molto favorevole e di sviluppo, anche la vendita di veicoli industriali rimase influenzata da questo andamento.Tra le poche realtà aziendali di quel tempo, i Fratelli Rossi rappresentavano una delle più importanti. L’attività di autorimessa durò circa dieci anni poi si dovette decidere se continuare con il ramo delle automobili o dei mezzi pesanti.

F.LLI ROSSI SRL
Correva l’anno 1956, la decisione da prendere era ormai prossima a tutti e lampante.

Quindi si decise di chiudere il ramo delle automobili concentrandosi esclusivamente alla vendita di veicoli industriali, da qui la società prese il nome di F.lli Rossi Srl.
In questo momento assistiamo a un altro passaggio generazionale, il Terzo;
Entrano a fare parte dell’attività di famiglia Riccardo, Angelo, Marco e Osvaldo.
La nuova generazione porta avanti l’attività di famiglia per qualche anno, per poi dividersi in percorsi lavorativi diversi.

ANGELO
Dall’inizio degli anni 90 ad oggi la società è rappresentata da Angelo Rossi, che con l’aiuto dei suoi figli Stefano e Giacomo, prosegue l’attività di famiglia, assistendo al quarto passaggio generazionale, di quella che ormai è un azienda presente da più di 60 anni e ben consolidata nel settore dei veicoli industriali.

Negli anni la società si è evoluta particolarmente, affacciandosi così non solo a un mercato italiano ma anche estero, intraprendendo rapporti commerciali con molti paesi del nord Europa.
Dagli anni 80 a oggi la società mantiene gli stessi valori e principi, fondati da quella che è  stata una società con una grande storia alle spalle.

Menu